YouDreamVillage - Mysterious, Fantasy...or Reality ? The Birth of Dream's Villages
 
Generated image
 
 
SUMMER SCHOOL 2011-Brescia
30 maggio-14 giugno
 
Facoltà di Economia Università degli Studi di Brescia
Business School The University of Montana
Fondazione Musil
Fondazione Micheletti
College of Business Montana State University
Associazione WTC East Lombardy Fabrica Brescia
Montana Wtc
Banco di Prova di Gardone V.T.
 
 
WTC-Montana-CamCom-ph Dichiara
 
 
Giovedi scorso 9 giugno (due anni dopo esatti l'evento che trovate subito dopo) si è svolta in Camera di Commercio a Brescia una interessante conferenza stampa dedicata alla Summer School 2011 che si svolge a Brescia dal 30 maggio al 14 giugno. Da anni è in atto un gemellaggio molto attivo tra il World Trade Center di Brescia con l’omologo del Montana, negli States, per quanto riguarda le rispettive Università. Iniziò qualche anno fa  uno scambio di studenti che si sono fermati nelle reciproche città per organizzare work shop in comune. In questa Summer School gli studenti ( 16 americani e 13 bresciani) si occupano tra l’altro di Musil, Expo2015 e visita alle principali industrie bresciane. In questo video vediamo anche Rolando Giambelli, presidente dei Beatlesiani d’Italia, consegnare al professor Arnold Sherman (direttore WTC in Montana)  il suo libro fotografico edito subito dopo la tragedia delle Torri Gemelle nel 2001, invitando anche il gruppo del Montana al Primo Trofeo Nazionale della Formula 1 su auto a pedale che si svolgerà in centro città sabato 11 giugno.
Per la pagina web:
 
Tra i relatori, oltre ad alcune studentesse, Giacinto Musicco, presidente del WTC di Brescia e Aldo Rebecchi in rappresentanza del sindaco di Brescia. A metà ottobre una delegazione bresciana restituirà la visita nel Montana.
 
Potete vedere il video su YouTube tramite questo link:
Please you can see YouTube video:
 
 
*** *** ***
 
Due anni fa: 9 giugno 2009
UNA PORTA APERTA SUL FUTURO PER BRESCIA
CON IL MONTANA CHE ACCENDE I RIFLETTORI
 DEGLI USA E DEL MONDO
 ----------------------------------------------------------------------------------
 
 
In questa nostra società sempre più globalizzata il futuro viene visto come una sfida di portata mondiale, una sfida che può essere vinta unendo le forze e le risorse delle persone che hanno capito l’importanza di questa collaborazione. Una riflessione di questa genere ha portato all’elaborazione di un progetto di assoluto rilievo, che coinvolge direttamente Brescia ed un partner di grande prestigio come l’Università del Montana. Un istituto che ha acquisito grandissima fama a livello internazionale, tanto da essere considerato a buon diritto l’Harvard dell’Ovest, un attestato che ribadisce nel modo più eloquente il carattere fertile e produttivo di una vera e propria scuola di pensiero, un punto di riferimento in campo culturale-economico-imprenditoriale che è pronto a far sentire la sua proficua influenza in tutto il mondo. In questo senso, grazie al connubio diretto tra il World Trade Center del Montana e quello di Brescia, ha preso corpo l’ambizioso progetto di portare quest’aria nuova e questo ambizioso programma proprio nella nostra città, così da offrire all’intero sistema “made in Brescia” un’autentica porta verso il futuro e la globalizzazione. Un cammino di grandissimo significato, che è iniziato nel 2006 con i primi approcci tra gli esponenti del Montana e quelli bresciani del WTC. Con il passare degli anni questi contatti si sono fatti sempre più intensi ed hanno portato più volte nella nostra città le delegazioni degli esperti del Montana. Un progetto che è stato portato avanti con fermezza e convinzione e che in questo 2009 si è concretizzato in una serie di iniziative che avranno il loro culmine proprio in questo mese di giugno. Nodo fondamentale di tutto il disegno è il convegno internazionale che si terrà giovedì 15 giugno (con inizio alle ore 17 e partecipazione aperta a tutti gli interessati previa conferma  sms al numero 348-9323764 entro venerdì 12 giugno) e vedrà la partecipazione di alcune figure di grande prestigio giunte appositamente dal Montana (USA), che dedicheranno la loro attenzione al tema dell’innovazione, vista dal punto di vista del marketing del territorio e da quello educativo. Una discussione che riceverà, tra gli altri, il prezioso contributo di personalità del calibro di Arnold Sherman, presidente del WTC del Montana uno dei più dinamici della rete di 330 WTC nel mondo, Kitch Walker, presidente della Ripple marketing che promuove prodotti artigianali di qualità Autentico Italiano nel Nord America, di Marco Belfanti, direttore del Dipartimento di studi sociali dell’Università di Brescia, e di Mario Taccolini, direttore del Dipartimento di Scienze Storiche dell’Università Cattolica di Brescia, che insieme spiegano lo Stile Italiano come cultura , design e creatività dal rinascimento ad oggi Tutti questi e gli altri illustri relatori (compresi i rappresentanti del Comune e della provincia di Brescia) che si ritroveranno al Centro Pastorale Paolo VI di via Calini illustreranno i temi salienti della questione, offrendo indicazioni di notevole efficacia per aprire le porte del futuro a Brescia. Un intento che riceverà un valido impulso anche dalle altre iniziative messe in cantiere in questo stesso periodo grazie all’asse che si sta consolidando tra Brescia e il Montana, momenti di indubbio significato che affiancano i due appuntamenti con le “Summer School” realizzate a Brescia insieme sia all’Università Statale sia alla Cattolica al progetto “Autentico Italiano” per i prodotti made in Brescia per il mercato USA
Le iniziative e, soprattutto, le idee che intendono concretizzare questa collaborazione sempre più solida tra Brescia ed il Montana sono dunque diverse e si spingono in diverse direzioni, tutte meritevoli della massima attenzione. In questo momento, dunque, l’atteggiamento più proficuo è proprio quello di seguire queste prime proposte che entrano nel vivo del loro cammino e mantenere ben chiara davanti a sé la consapevolezza che manifestazioni come queste rappresentano la preziosa porta che apre la strada verso il futuro a tutto il sistema “made in Brescia” che può sfruttare questo prezioso trampolino di lancio per spiccare il salto di qualità decisivo e tanto atteso anche in ottica Expo 2015. con la proposta di avviare un campus universitario internazionale di 4000 studenti da tutto il mondo grazie alla rete dei 330 WTC e gestito dell’Università del Montana in una caserma dismessa: è un sogno o una sfida per il Sistema Brescia?
 
SE DESIDERI ISCRIVERTI ALLA CITTA' DEI TALENTI COME OPERATORE CLICCA SUL BANNER VERDE QUI SOTTO:
 
 
Generated image
 
 
 
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint