YouDreamVillage - Mysterious, Fantasy...or Reality ? The Birth of Dream's Villages
TEMPO DI CAMBIARE
primo raduno nazionale
3-4-5 agosto 2012 – Residence Paradiso- Abano Terme (Pd)
 
 
 
 
TUTTI IN PARADISO
Tornando a casa, in autostrada, con l’amico Jervè, domenica pomeriggio 5 agosto 2012, non facciamo che parlare di quanto è accaduto ad Abano. Parole e silenzi che si disperdono nell’Etere e vanno, ne siamo convinti, a prendere vitalità dall’energia cosmica. Ci rendiamo conto che il nostro piccolo contenitore fisico non riesce a trattenere in ampiezza quanto accaduto in questi ultimi mesi, ma soprattutto in questi tre giorni d’agosto nel residence che non a caso si chiama “Paradiso”. Se il Paradiso è questo, ditemi dove devo firmare per entrarvi e rimanervi perché sottoscrivo subito.
 
Programma e parte dello staff
 
 
LA NOSTRA STELLA COMETA
“Non so perché siamo qui, non so dove stiamo andando, lo voglio scoprire con voi”. Indovinate chi ha detto queste parole? Un giovane a digiuno di ricerca spirituale? Una madre che lotta tutti i giorni per allevare i suoi figli? Un operaio in transito attirato da uno strano risucchio energetico? Un anziano che domattina andrà a ritirare la sua pensione, sperando che le poste non siano chiuse? Un politico deluso e amaraggiato dalla corruzione dilagante? Un bancario che stava per suicidarsi dopo aver capito la truffa in cui era stato coinvolto?  Un prete confuso dalla presenza di innumerevoli, cosiddette religioni? Niente di tutto questo. Questa frase l’ha detta in chiusura il nostro Italo Cillo, la nostra “stella cometa”, colui che ci ha portato ad Abano, oltre 250 anime, la punta dell’iceberg di una massa energetica di spiriti liberi, presenti non solo in Italia, non solo in Europa e forse…non solo in questo mondo conosciuto.
 
Italo Cillo apre il raduno.
 
 
IL LANCIATORE ED
 I BATTITORI LIBERI
Dobbiamo essere grati ad Italo? Dobbiamo esserlo immensamente. Perché è un bravo maestro di meditazione? Perché è un guru ed un leader? Perché conosce l’animo delle persone? Perché affronta con umiltà qualsiasi evento complicato, positivo e negativo? Perché ha una splendida signora-moglie-compagna-angelo custode che si chiama Francesca? Perché dirige un’azienda di infomarketing che offre lavoro diretto ad alcune persone ed indiretto a centinaia di altre? No, non dobbiamo essere grati a Italo solo  per tutti questi suoi Talenti, che ha saputo e voluto sviluppare, al servizio di se stesso, della sua famiglia e di molte persone! Dobbiamo essergli grati per aver saputo (incoscientemente perché in realtà non sa neppure lui perché l’ha fatto) afferrare quell’Attimo Fuggente, classica coda di un flap energetico che il Cosmo, di tanto in tanto, ci invia. Lui era lì, al momento giusto e come un lanciatore di baseball ha afferrato quella palla energetica e l’ha inviata subito, senza perdere un secondo a ciascuno di noi. L’abbiamo individuata quella palla, la stavamo aspettando, l’abbiamo riconosciuta, ci siamo lasciati abbagliare, l’abbiamo canalizzata nel nostro Essere, nel nostro Cuore, e ad Abano ci siamo preparati come battitori  liberi di quella palla, per rilanciarla.
 
Francesca, nonno mario e Italo
 
 
I TALENTI DEI TIMECHANGERS
Ognuno ha tirato fuori la sua “Mazza”, per colpire con tutta la sua forza quell’energia che ora sta girando come in un flipper. Quante “Mazze” abbiamo visto ad Abano? Innumerevoli. Impossibile fare il nome di tutti i battitori liberi, si rischia di dirne alcuni e dimenticarne altri. Il mio smemoranda tascabile, per gli appunti di un giornalista, si è riempito di nomi, di proposte, di idee, di attimi di felicità, di energie libere e consapevoli, di gente che desidera lavorare per un mondo nuovo dove esisterà finalmente “l’unità nella diversità” e dove i Talenti scaturiranno da ciascun Timechanger (termine che useremo sempre di più per identificare “coloro che vogliono cambiare le leggi del tempo”) come quell’energia che ha reso possenti e immortali gli Hilandher di alcuni film di successo.
 
Gruppi di Lavoro all'opera
 
 
PARTECIPANTI ATTIVI DA RINGRAZIARE
Terminato lo smemoranda sono andato avanti con i post-it color giallo, che se dovessi incollarmeli addosso sembrerei un limone panciuto. Ma alcuni nomi occorre farli, quelli che hanno aiutato Italo alla prima battuta ed hanno coperto lo spazio lasciato libro dai protagonisti del raduno: i Gruppi di Lavoro e le Isole del Risveglio. Primo fra tutti Martino Chiorboli con il suo StoBeneConTutti  e le preziose collaboratrici del suo staff (Sonia, Betty, Leonarda, Silvi, Silvia e Sabrina) che hanno reso lineare e ottimale la partecipazione di tutti durante il raduno, risolvendo ogni tipo di problema logistico. Non possiamo dimenticare lo staff tecnico di Michele che ha registrato, con tre telecamere tutto il raduno, effettuando anche alcune interviste interessanti che vedremo tutti.
 
Martino al lavoro.
 
 
Ma anche il gioco del sabato sera organizzato da Mark ci ha stupito, coinvolto e reso allegri tutti. Indimenticabile, soprattutto per loro stessi, il premio alla squadra vincitrice del gioco che sono stati massaggiati da mani esperte, standosene seduti comodamente in cerchio. Altri Talenti sorprendenti quelli dei nostri due cantanti, ugole preziose, Matteo e Laura, che sicuramente verranno segnalati alla giuria per il TalentGold della Città dei Talenti (finale prevista il 15 dicembre).
 
Mark dà inizio ai giochi
 
Gli altri nomi, moltissimi e tutti pieni di energie, sorprese e novità, li troverete nei successivi Allegati che Martino sta preparando, con le mail ed i riferimenti dei responsabili, dei coordinatori di ciascun Gruppo di Lavoro, di ciascuna Isola del Risveglio, di ciascun progetto segnalato ed approvato, come la prima Mission voluta dal raduno, ovvero la richiesta alla Fondazione Keshe (trovate qui : 
 le specifiche ed un ebook da scaricare)  di un incontro e di una intervista nella loro sede in Belgio  per dimostrare loro la nostra amicizia ed il nostro comune intento di “lavorare per l’unità ed il bene dell’umanità”.
 
 
Matteo, gran voce sul palco
 
Laura, ricordo di Mia Martini
 
 
 
 
 
 
 
L’ANNUNCIO:
ECCO LA FINE DEL MONDO.
A DICEMBRE IL SECONDO RADUNO
 DI “TEMPO DI CAMBIARE”
E’ probabile che a settembre Italo Cillo riprenda i suoi episodi tramite il podcast ed il blog di miglioriamo.it. Sembra certo che il secondo raduno di “Tempo di Cambiare” si svolga nei giorni 19,20,21 e 22 dicembre in una località da decidere ma che comunque possa contenere almeno 500 partecipanti. Titolo del raduno? “La Fine del Mondo” ha annunciato Italo. Intanto mettete a calendario quattro belle (x) su quei giorni. Non potrete mancare!
 
Qui sopra l'intervista ad Eugenio di Collesalvetti.
 
SE DESIDERATE ISCRIVERVI ALLA CITTA' DEI TALENTI COME OPERATORE, O RICEVERE INFORMAZIONI, CLICCATE QUI SOTTO SUL BANNER VERDE:
 
 
Generated image
 
 
 
 
 
 
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint