YouDreamVillage - Mysterious, Fantasy...or Reality ? The Birth of Dream's Villages
GASDOTTO KILLER
L’AUTOSTRADA DEL GAS SUL COLLE DI SAN GIORGIO,
LA CULLA DELLA CIVILTA’ MONTECLARENSE
Iniziati i lavori per la posta del gigantesco gasdotto
 
 
Foto 01-La collina di San Giorgio solcata dalle ruspe
 
 
Un gigantesco serpente di metallo sta aggredendo la collina di San Giorgio, scorticando la valle verde che fiancheggia il fiume Chiese, nel territorio agricolo di Montichiari ai confini di Carpenedolo. Si tratta del nuovo gasdotto della Snam, proveniente dalla Russia, che per 47,5 chilometri traccerà il suo percorso attraverso i campi di 11 comuni bresciani: Carpendolo, Montichiari, Calvisano, Ghedi, Leno, Bagnolo Mella, Dello, Barbariga, Pompiano, Orzivecchi e Orzinuovi.
 
 
 
Foto 02: La ruspa sul colle e la vista sulla valle
 
 
Il colle di San Giorgio è uno dei sei colli che rappresentano il meglio naturalistico del comune di Montichiari, dichiarato Zona Rossa per la presenza di una fauna protetta che vede numerose lepri, fagiani e uccelli che vivono nell’area circostante il letto del fiume Chiese. La ruspa che giovedi 28 febbraio stava scavando sulla sommità del colle operava a poche decine di metri da un cascinale sotto il quale gli archeologi hanno ritrovato recentemente i resti della più antica chiesa cristiana della zona, risalente al VII secolo dopo Cristo.
 
LA FERITA NEI
SITI ARCHEOLOGICI LONGOBARDI
 E DELL’IMPERO ROMANO
 
 
 
 
Foto 03: Le tombe longobarde nei pressi
 
 
 Ai piedi della collina sono state ritrovate alcune centinaia di tombe longobarde e nei pressi del luogo dove verrà interrato il mostruoso tubo che passerà sotto l’alveo del fiume Chiese, sono stati ritrovati i resti di un antico ponte romano. La presenza del ponte ed i resti di una civiltà longobarda dimostrano che quella zona, distante poche centinaia di metri da Fontanelle (famoso per le presunte apparizioni della Madonna Rosa Mistica), era il luogo in cui sorgevano le prime comunità monte clarensi, quindi un luogo sacro e di importanza storica notevole, che sta per essere stravolto dal passaggio di quella che è stata battezzata “l’autostrada del gas”, avendo una larghezza di circa 30 metri.
 
 
 
 
Foto 04: Fontanelle, luogo delle apparizioni mariane, vicino al gasdotto
 
 
 “Noi stiamo tracciando il percorso con le ruspe” ha dichiarato un operaio della ditta incaricata dalla Snam, proprietaria del progetto “ma i tubi verranno posizionati tra quattro mesi”.
 
 
 
 
UN CONSIGLIO COMUNALE SENZA PROPOSTE ALTERNATIVE 
 
 Il 30 novembre 2009 il consiglio comunale di Montichiari approvò all’unanimità (maggioranza leghista e minoranze Pd, Pdl e Area Civica Monteclarense)  la delibera n.78 riguardante “metanodotto Zimella - Cervignano d’Adda, dn 1004 (56”) – autorizzazione alla costruzione con accertamento della conformità urbanistica, apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e dichiarazione di pubblica utilità, ex dpr 8.6.2001 numero 237”. Una voce critica è già giunta dai consiglieri comunali leghisti di Brescia che il 19 gennaio scorso avevano proposto, e poi ritirato, una mozione per il rinvio dei lavori nella Bassa, che invece sono stati confermati. Tubi giganti  verranno affossati nella fertile pianura padana per ammodernare e potenziare la rete di trasporto lungo la direttrice est-ovest, mandando in soffitta alcune vecchie condutture.
 
 
 
 
 Foto 05: Centinaia di tubi pronti per essere interrati, eccoli ai lati della tangenziale Brescia-Mantova  in località Medole.
 
 
La nuova dorsale sarà lunga 170 chilometri e attraverserà 54 paesi, da Zimella, nel veronese, fino a Cervignano d'Adda, in provincia di Lodi, destinata a veicolare il gas metano proveniente dalla Siberia e dalla Russia fino al cuore della pianura lombarda. A metà del 2012 i lavori sono partiti in territorio veneto, hanno poi toccato l'alto mantovano ed ora stanno arrivando nel bresciano.
 
 
 
 
Foto 06: La traccia dell’autostrada del gas  dal colle di San Giorgio verso il fiume Chiese
 
 
Lo scorso 2 marzo il quotidiano Bresciaoggi pubblicava un articolo di Francesco Di Chiara su sette colonne dal titolo “Il metanodotto rischia di cancellare la storia”. Allarmanti le fotografie pubblicate, con le ruspe al lavoro sul colle di San Giorgio.  Immediata la risposta della Snam, pubblicata sullo stesso Bresciaoggi in data 8 marzo con il titolo “Snam dissolve le paure:Il gasdotto avrà cura del parco archeologico”.
 
 
 
Foto 07: L’incontro del 20 marzo presso la Coop
 
 
PER VEDERE IL PDF DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI, ED EVENTUALMENTE SCARICARLO, CLICCATE QUI:
 
 
 
Il 20 marzo se ne parlò anche nella riunione pubblica nella sede della Coop di Montichiari quando l’ing. Giuseppe Magro presentò una relazione sul punto del progetto ambientale “Q-Cumber” e promise di inserire il gasdotto tra gli “stressor” pericolosi, con cave e discariche, nell’area monteclarense. Il 29 marzo Bresciaoggi pubblicava, in merito a quell’incontro in Coop, un articolo dal titolo “Le sentinelle del Web sorvegliano il gasdotto”. Lo stesso quotidiano pubblicò la notizia, il 23 marzo, che il meeting “Talenti per la Pace”, nella sezione Ambiente, avrebbe discusso sulla questione gasdotto nell’Agorà Casa Serena di Montichiari nel pomeriggio di domenica 24 marzo, alla presenza di numerose associazioni interessate alla problematica ambientale.
 
 
 
Foto 08: Agorà Casa Serena
 
LA FIACCOLATA DEL 12 MAGGIO 2013
PER CERCARE E STUDIARE
NUOVE FONTI ENERGETICHE
 
 
 
Sabato 4 maggio, dalle ore 16 alle 19, nell’Agorà Casa Serena di via San Pietro 44 a Montichiari, la piattaforma Città dei Talenti presenterà relazione pubblica a proposito del gasdotto che sta transitando sul colle di San Giorgio e proporrà una fiaccolata “per la protezione dell’ambiente e dei siti archeologici” attorno al colle di San Giorgio da effettuare domenica 12 maggio, giorno di San Pancrazio, patrono di Montichiari. Scopo dei due appuntamenti è anche quello di invitare le autorità a cercare una via autonoma per le esigenze energetiche della nostra area. Una via che non dipenda più dal gas russo o dal petrolio iraniano.
 
SE DESIDERATE RICEVERE LE PROSSIME NEWSLETTER INFORMATIVE DI TALENTCITY
PER LA
FIACCOLATA DEL 12 MAGGIO
 E
RICEVERE GRATIS
L'ANTEPRIMA DELLA
 "GUIDA PER CREARE UN CENTRO
 PER LO SVILUPPO DEI TALENTI",
COMPILATE ED INVIATE IL MODULO QUI SOTTO:
 
 
Nome:
Cognome:
Email:
Città:
Commenti:
 
 
 
 
SEQUENZA FOTOGRAFICA
 SITO DI
SAN GIORGIO A MONTICHIARI
cui si accede attraverso il famoso
VIALE DEI 144 TIGLI :
 
 
 
 
 
 
 
 
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint